Sentieri Selvaggi Magazine n.20

2,99

Sommario del numero

EDITORIALE

Sono una forza del passato, di Aldo Spiniello

DAVID BOWIE

L’Europa è tutta una tomba, di Sergio Sozzo

Appunti per un’estetica eversiva del rework, dal musical Lazarus di David Bowie a M:FANS di John Cale passando per il Philly soul “lisciato” da Creed: una pratica infedele e incestuosa come i personaggi di A bigger splash

STAR WARS

Il risveglio della Forza, di Emanuele Di Porto

The Force Awakens è sia un reboot che un remake. Il film oscilla tra la tradizione e il suo superamento e affronta il tema dell’eredità lucasiana come fosse un padawan che potrebbe ribellarsi

Verità mancate, di Massimo Causo

J. J. Abrams sente, comprende e riutilizza nel Risveglio della Forza un vissuto adolescenziale, l’insistenza su un universo affabulatorio che ricicla se stesso

Io sono suo padre. George Lucas e lo scisma del pubblico, di Davide Di Giorgio

Da un lato un autore che ha sempre inteso la saga come terreno di confronto per la ricerca di nuove soluzioni, dall’altra un fandom che non ha potuto (voluto) seguirlo invocando la purezza perduta. C’è ancora spazio per la creatività nella galassia?

Il cinema che non (si) scarta, di Pietro Masciullo

J. J. Abrams ha conservato intatto il ricordo di Star Wars, rinnegando totalmente la seconda trilogia-prequel di Lucas, per rifugiarsi nell’universo del fandom anni ‘70 visto come l’unica Forza possibile del cinema contemporaneo

La Francia, Star Wars e la dipendenza Cahiers, di Simone Emiliani

Ogni nostro giudizio diventa sempre più relativo. E sembra non esserci altra possibilità che adattarsi ai diktat degli uffici stampa e ai gusti delle Istituzioni

Una nuova speranza, di Fabio Fulfaro

Cinema allo stato puro, movimento immersivo contro tempo contemplativo, dove l’attrazione del gioco di prestigio ha la meglio su ogni riflesso di realtà. Il capolavoro di George Lucas del 1977! 

L’Impero colpisce ancora, di Carlo Valeri

Nell’episodio più cupo il romanticismo sfrenato muove il Cinema verso una memoria collettiva che diventa Morale. Siamo ancora fanciulli, ma stavolta arriviamo a scoprire cos’è il dolore

Il ritorno dello Jedi, di Sergio Sozzo

Film giubilare, uscì pochi mesi dopo che Giovanni Paolo II aveva aperto la Porta Santa per il Giubileo straordinario della Redenzione 1983: mercato universale, unione dei popoli, vetrina del divino…

Star Wars Universe, di Giacomo Calzoni

Romanzi, fumetti, fan film e quant’altro. Un viaggio nella complessa galassia nata dal mito della saga di George Lucas, al centro dell’immaginario collettivo degli ultimi decenni

La minaccia fantasma, di Emanuele Di Porto

Il primo capitolo della seconda trilogia non regala un’emozione originale ed è difficile capirne la necessità. Ma visto retrospettivamente, svela la sua funzionalità narrativa e il suo ruolo esplorativo di nuove modalità estetiche

L’attacco dei cloni, di Guglielmo Siniscalchi

Il secondo capitolo della saga di Lucas torna a vibrare, riesce a regalare momenti epici ed eroici che si liberano dalle impalcature di celluloide e vivono di vita propria

La vendetta dei Sith, di Simone Emiliani

Opera abissale, funerea e passionale dove i colori dominanti sono il rosso e il nero e in cui il cinema di Lucas si reinventa straordinariamente ancora una volta andando oltre i limiti del genere

La cena del profeta, di Sergio Sozzo

Star Wars Episodio VII è davvero un film ossessionato dal rinominare, ribattezzare, usare parole nuove per il già noto, in modo così da rimettere in circolo un canone appesantito da un’iconografia senza dubbio ingombrante

A Long Time Ago – Il risveglio del vintage, di Carlo Valeri

Il Risveglio della Forza è quel tipo di testo/mondo che possiamo definire vintage. Il grande (e furbo) intuito della Disney e di J. J. Abrams è stato proprio quello di recuperare vecchi oggetti e superfici, con l’obiettivo programmatico di rifarsi ai primi tre capitoli della saga

FACES

L’intrepido Conversazione con Giovanni Cioni, a cura di Aldo Spiniello e Sergio Sozzo