In offerta!

Sentieri selvaggi fanzine, n.1 – aprile 1988

7,50 3,25

SENTIERI SELVAGGI n.1/1988
Belushi & Co.
profili, schede, letture storia del cinema comico demenziale

 

Sentieri selvaggi nasce nell’aprile del 1988, un anno prima di Blob e della caduta del Muro di Berlino. In America governava Ronald Reagan in Italia Craxi, Andreotti e Forlani.  E Quentin Tarantino aveva girato da poco il suo corto My Best Friend’s Birthday… 
Da pochi anni collaboratori di Cineforum, Federico Chiacchiari e Demetrio Salvi realizzarono un prodotto che, come affermavano nell’editoriale, “Non è né una fanzine né una rivista. E’ un qualcosa che ha lo spirito “provocatorio”, “marginale”, differenziale” di una fantine e ambizioni, serietà, voglia di ricerca e di indagine di una rivista”
12 pagine in bianco e nero con in copertina una foto di scena di John Belushi e Dan Aykroyd sul set di 1941 allarme a Hollywood di Steven Spielberg.
Titolo: BELUSHI & Co. Profili, schede, lettura, storia del cinema comico demenziale
E dentro questi articoli:
  • Più a sinistra di Marx (Groucho) di Federico Chiacchiari
  • Logica del demenziale di Demetrio Salvi
  • Schede su:  John Landis, Ivan Reitman, Dan Aykroyd, John Belushi, David e Jerry Zucker, Jim Abrahams
  • Stupendamente volgare: piccolo storia del demenziale di Federico Chiacchiari
  • Dementia 13: i 13 “classici” del demenziale
  • John Belushi il fratello bianco del blues di Roberto Silvestri
  • Ridere la paura di Demetrio Salvi
  • Il bello del demenziale di Anselmo Aportone
  • Ladri di critica (editoriale)